Magnifica villa veneta di epoca rinascimentale

San Pietro in Cariano
Trattativa riservata
25 Camere
30 Bagni
1.612 Mq.
Magnifica villa veneta di epoca rinascimentale nel cuore della Valpolicella, autentico gioiello dell’architettura italiana, attualmente adibita a raffinato hotel
Dettagli tecnici
Trattativa riservata
1.612 mq.
40
30
25
0
1
0 mq.
0 mq.
0 mq.
Vista Aperta
NA
17.933 mq.
0
Antifurto, Aria Condizionata, Camino, Canna Fumaria, Cassaforte, Cancello Elettrico, Doppio Ingresso, Impianto Satellitare, Lavanderia, Passaggio Automobilistico, Passaggio Pedonale, Piscina, Ripostiglio

Magnifica villa veneta di epoca rinascimentale

Codice: MB001640

Pochi chilometri a ovest della città di Verona, incastonata fra i Monti Lessini e la Valle dell’Adige, la Valpolicella incanta lo sguardo con la magia dei vigneti che si perdono a profusione nel profilo delle sue morbide, lussureggianti colline, punteggiate dalle cave di prezioso marmo rosso veronese. Sin dall’epoca antico romana culla di una produzione vinicola appassionata e pregiata che rese la zona celebre fino ai confini dell’impero, la Valpolicella divenne, per l’amenità del paesaggio e i vitigni autoctoni, territorio eletto di residenza per famiglie nobiliari, che vi edificarono, dal rinascimento fino al XVIII° secolo, alcune fra le dimore patrizie più belle del Nord Italia. Villa Giona costituisce uno degli esempi più antichi, integri e meglio conservati di queste lussuose magioni storiche, risalente addirittura alla fine del XV° secolo, allorché la famiglia Giona Fagiuoli, ricca e raffinata stirpe veronese di origine ebraica, edificò quella che inizialmente era una costruzione–fortezza eretta a difesa del loro fondo agricolo. Il clima mite, la bellezza del luogo e la tranquillità della valle elessero presto la fortezza a residenza estiva della famiglia, che la adattò ai raffinati canoni architettonici ed estetici rinascimentali. Il corpo centrale nobiliare è completato da due ali disposte a ferro di cavallo, terminanti ciascuna con una torre colombaia; l’immenso parco che circonda la proprietà venne inizialmente realizzato secondo lo stile del giardino all’italiana in voga all’epoca della prima sistemazione da parte della famiglia, con geometrie verdi simmetriche e armoniose impreziosite da vasche e fontane in marmo e pietra. Il gusto romantico giunto dall’Inghilterra del 1700 fece poi trasformare il giardino all’italiana in un parco con laghetti di piante acquatiche, boschi di cipressi e alberi ad alti fusto. La villa è oggi adibita a raffinato hotel boutique nella tranquillità delle colline veronesi, immersa nella bellezza asosluta del paesaggio fra vigneti e uliveti, e costituisce uno degli esempi più fulgidi del rinascimento italiano in Veneto. Per l’importanza e l’unicità della proposta, la villa è oggetto unicamente di una trattativa riservata.

Mostra tutto
Contatta

Winston Sinibaldi